Dal 6 all'11 aprile 2020
Pasqua

Tesori di Minorca

Minorca Cala en Turqueta

Cala en Turqueta

  • Preu

    795€

  • Tipo di viaggio

    In gruppo, da 9 a 17 persone

  • durata

    6 muore

  • difficoltà

    Livello 2 di 5

  • destinazione

    Minorca

La nostra destinazione


Minorca, dichiarata Riserva della Biosfera dall'UNESCO nel 1993, è la scena della proposta. Treasures of Menorca ti avvicina ai luoghi e ai luoghi più selvaggi e selvaggi di quest'isola nelle Isole Baleari, dove la natura è stata imposta dalle leggi dell'uomo. I percorsi scelti che corrono lungo diverse sezioni del Camí de Cavalls –GR 223-, il nostro asse trasversale, ti avvicineranno a molti gioielli di Minorca. Grotte, fari, torri di avvistamento, città, città, burroni, dune, deserti rocciosi, Toro ... Un programma rigoroso che devi vivere per goderti l'essenza dell'isola e completare il puzzle delle varie facies.

Punti di forza:

  • Camminare sull'isola delle Isole Baleari dichiarata Riserva della Biosfera nel 1993 dall'UNESCO.
  • Scopri spiagge vergini sia sulla costa nord (Cavalleria, Binimel·là, Pregonda e Pilar ...) che sul versante meridionale (Turqueta, Macarella e Macarelleta ...).
  • Supera i canali che alterano la biodiversità dell'area, come Cala en Porter ed Es Canutells.
  • Scorci gli otto fari dell'isola (Favàritx, Cavalleria, Punta Nati, Ciutadella, Sa Farola, Artrutx, Isola dell'aria e Mola).
  • Sistemi di dune incrociate come Cala Tirant, Cavalleria e Binimel·là.
  • Passeggia attraverso città contrastanti come Ciutadella, Fornells, Alaior ed Es Mercadal.
  • Degustazione della cucina minorchina (dolci Alaior, formaggi, sobrasadas, vini, pesce ...).

Indicazioni:

1 ° giorno: volo Barcellona - Mahon. Sa Mesquida - S'Albufera - Far Favàritx

Incontra il gruppo all'aeroporto e vola a Mahon. Una volta arrivati ​​nella capitale di Minorca, ci spostiamo a Sa Mesquida per iniziare il viaggio a piedi attraverso Minorca. Da qui apriamo la scatola del tesoro dell'isola su una spiaggia circondata da vegetazione di dune e una zona umida dove mi viene in mente un buon mazzo di piante endemiche. I primi passi sul Camí de Cavalls, con le porte che devono essere chiuse dopo averli attraversati, ci introducono all'essenza di un viaggio pieno di storia.

Es Grau, con il Parco Naturale S'Albufera - la più grande zona umida dell'isola e un tesoro per gli amanti del birdwatching - è un must per capire la fusione tra terra e mare. Da questo luogo tranquillo e con la compagnia del suono del mare, avanziamo seguendo i pilastri di legno sul lato est dell'isola, alla scoperta di tesori come Cala des Tamarells, Cala de sa Torreta, Cala d'en Cavaller ... E quasi senza accorgercene andiamo nella parte nord-orientale dove c'è il Far de Favàritx, una caramella del Mediterraneo.

Alla fine della prima giornata a piedi, cogliamo l'occasione per raggiungere Alaior, una piccola città industriale - dove spicca l'industria casearia e del formaggio e dove è nato il gelato La Menorquina - con molta vita universitaria. Quindi andremo in hotel a Cala en Bosch, vicino al mare.

Distanza: 14,74km

Guadagno accumulato: 517m

2 ° giorno: Fornells - Cala Tirant - Binimel·là

Dopo colazione ci spostiamo nell'unico villaggio sulla parete nord di Minorca, Fornells. Vicino al nucleo troviamo ses Salines Noves o de la Concepción - una zona umida di alto livello ecologico dovuta alla presenza degli uccelli che li abitano - una possibile opzione di visita.

La baia di Fornells nasconde calette contrastanti - Cala Roja e Cala Blanca -, due isole - nella Sargantana e des Ravells -, la Cabra Celada - una formazione rocciosa unica - e il candore delle case di un villaggio che vive sotto la sorveglianza ditta della Torre di Fornells.

Dopo aver attraversato gli angoli del villaggio e aver salito fino alla Torre, andremo oggi al punto di partenza del percorso, Cala Tirant o Platges de Fornells. Il percorso segue un buon tratto della parete nord, la parte più selvaggia dell'isola, mostrandoci tesori di straordinaria ricchezza geologica e luoghi di grande biodiversità come Macar Gran, il Capo e il faro di cavalleria noto come "Il nord del nord ”, la spiaggia della Cavalleria e Cala Mica. L'ultima sorpresa della giornata è quando arriviamo a Binimel·là, dove l'ambiente ci invita a tornare il giorno successivo.

Prima di tornare in albergo ci siamo fermati a visitare Es Mercadal, la città bianca ai piedi del monte Toro dove, fino a non molti anni fa, c'erano ancora abitanti nel comune che non conoscevano mai il mare da una vita .

Distanza: 8,43 km + Salita / discesa alla torre di Fornells + opzione Far Cavalleria (Nord del Nord - sarà necessario aggiungere 3 km circa)

Guadagno accumulato: 330m

3 ° giorno: Binimelella - Cala del Pilar

Siamo nel mezzo del viaggio e affrontiamo il palcoscenico della regina, un giorno in cui puoi respirare la natura nel suo stato vergine ad ogni passo. Recuperando la traccia di ieri, ci spostiamo verso Cala Pregonda - piena di rocce vulcaniche bianche giallastre che la riempiono di un'aria enigmatica. In un gioco di salite e discese scopriamo le Isole Bledes, Cala Barril, Cala en Calderer e gli Aloc, un tratto di terreno accidentato irrigato dalle acque della Riserva Marina del Nord di Minorca - spazio marino di grande biodiversità creato per garantire la conservazione di specie marine e sviluppo sostenibile della zona. E forse penseremo che la bellezza di questa giornata sia finita ... Ma dobbiamo aspettare che Cala del Pilar finisca un'opera autentica dell'ambiente naturale.

L'intensità del percorso ci porta direttamente in hotel ...

Distanza: 11,5km

Guadagno accumulato: 500m

4 ° giorno: Cala Morell - Calespiques

Dopo una buona colazione dove devi ottenere la forza per la parte più lunga del viaggio, viaggiamo a Cala Morell, il punto esatto in cui le due unità pietrose dell'isola - la parte settentrionale e il vento del nord - si uniscono. Prima di iniziare a lasciare impronte effimere sul terreno, visitiamo l'impressionante necropoli talayotica - 1500-300 a.C., formata da grotte scavate sulla roccia. Il percorso prosegue verso ovest per attraversare un'area deserta, modellata dal forte vento del nord, fino a Punta Nati, dove scopriamo il terzo dei sei fari dell'isola. Le file di pietra a secco e le capanne in cui le greggi si riparano dalle intemperie ci rendono consapevoli delle dure condizioni della vita rurale in questo mare di rocce.

Avanziamo vicino alla costa occidentale, scorgendo alcune delle punte di pietra rivolte verso il mare, come Espardina, Perpinyà de Fora e Dins o s'Esquitxador. Accanto a Cap de Bajolí c'è un altro tesoro, il Pont d'en Gil, un ponte di roccia naturale formato dalle stravaganti oscillazioni del mare. Volgendo lo sguardo al paesaggio lunare, siamo attratti da una costruzione preistorica, la Naveta des Tudons, un monumento funebre del periodo pre-talayotico (2000-1500 a.C.), costruito con grandi blocchi di pietra a forma di navata rovesciata.

L'ultima parte dell'itinerario ci porta alle costruzioni artificiali che hanno trovato l'equilibrio con la natura. Da Calespiques abbiamo l'hotel nelle vicinanze e prendiamo il pomeriggio per conoscere Ciutadella ad un ritmo più piacevole e scoprire, tra le tante sorprese nascoste, il faro di Ciutadella e Sa Farola.

Distanza: 14km

Guadagno accumulato: 240m

5 ° giorno: Son Saura - Cala Galdana

I tesori di Minorca sono in tutta l'isola. Al momento li abbiamo scoperti a est, nord e ovest, ma devono ancora essere trovati a sud. Quindi oggi lasceremo l'hotel stesso a piedi per scalare il sentiero fino al punto panoramico di Sa Guarda e fino a Son Saura dove ci aspettiamo un aspetto complementare a nord: punti come il Governatore o na Bruna e calette come Des Talaier, Turqueta , Macarella e Macarelleta ci riempiranno di colori biancastri e sfumature di blu, facendoci assaggiare il paradiso. Anche se è uno shock per la retina incontrare Cala Galdana, la bellezza contemplata sarà difficile da cancellare.

Distanza: 16km

Guadagno accumulato: 400m

6 ° giorno: Cala en Porter - Es Canutells + spiaggia Punta Prima - Baia di Sant Esteve

Siamo arrivati ​​l'ultimo giorno del viaggio e ne approfitteremo per trovare altri tesori da sud e sud-est. Il percorso inizia da Cala en Porter, dove siamo sorpresi da un'interessante zona umida che si forma dietro la spiaggia a causa del burrone che sfocia nella sabbia. Saliamo sul Camí de Cavalls e ci fermiamo quasi a Calescoves per osservare la necropoli del periodo talayotico, caratterizzata dalle sue cento caverne di sepoltura. Quindi continuiamo il percorso verso il burrone della baia Es Canutells dove spicca la foresta di olmi e raggiungiamo Es Canutells, dove finiamo la prima sezione del nostro percorso.

Mentre ci spostiamo nella seconda passeggiata della giornata, facciamo una nuova fermata, quasi costretta al villaggio bianco e artificiale di Binibèquer Vell a perdersi nel labirinto

strade. Quindi ci spostiamo a Punta Prima, nella parte sud-orientale di Minorca, e vediamo l'equilibrio che l'Isola de l'Aire, dove si trova il faro (il sesto dell'isola), e il Isot des Cagaire mantiene con il Mediterraneo.

Dalla spiaggia di Punta Prima a Cala de Sant Esteve ci spostiamo lungo la parte sud-orientale di Minorca: Na Foradada, Cala Alcalfar, la torre di difesa Penjat e il forte di Marlborough sono gli ultimi tesori che apprezziamo in questo viaggio in cui Cala de Sant Esteve chiude la scoperta e il raggio di impronte effimere del programma.

Infine effettuiamo il trasferimento in aeroporto per prendere il volo di ritorno.

Distanza: 5,4 km + 7,3 km

Guadagno accumulato: 100m + 80m


La proposta di scoprire i luoghi più selvaggi della Riserva della Biosfera

Montserrat Puig

Per chi è:

Quelle persone che sono abituate a camminare sulla montagna e che vogliono conoscere questa zona in modo lento e tranquillo, camminando e visitando i luoghi più interessanti.

Il faro di Artrutx


difficoltà

Livello 2 di 5: itinerari tra 4 e 5 ore e non più di 500m di irregolarità accumulate


PREZZO A PERSONA:

€ 795 in camera doppia. Supplemento camera singola 185 euro (verifica disponibilità).

COMPRENDE:
  • Voli diretti con bagaglio registrato e posto riservato
  • Guida alpina da Barcellona (Montserrat Puig)
  • 5 notti in hotel 4 * in mezza pensione (colazione e cena a buffet)
  • Tutti i trasferimenti menzionati nel programma
  • Consigli sul materiale necessario
  • Assistenza di viaggio, incidente in montagna e assicurazione annullamento per cause giustificate fino a 600 euro. Chiedici maggiori possibilità.
  • L'IVA corrispondente
NON INCLUDE:
  • Pranzi al sacco (tutti possono prepararli)
  • Spese personali
  • Assicurazione estesa (consultaci sulle diverse opzioni)
  • Tutto ciò che non è specificato nella sezione include.
  • Qualsiasi incidente che esuli dal nostro controllo: strade interrotte, condizioni meteorologiche avverse, incidenti, evacuazione di lesioni, cancellazione o ritardi nei voli, ecc.
PRENOTAZIONE:

Chiamando il 972 528 971 o 636 490 831.

Anche via e-mail all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dai robot spam.Necessites abilitare Javascript per vederlo.

Foto di febbraio 2019

  • Minorca Cala En Turqueta

  • Minorca febbraio 2019 1

  • Minorca febbraio 2019 10

  • Minorca febbraio 2019 11

  • Minorca febbraio 2019 12

  • Minorca febbraio 2019 13

  • Minorca febbraio 2019 14

  • Minorca febbraio 2019 15

  • Minorca febbraio 2019 16

  • Minorca febbraio 2019 17

  • Minorca febbraio 2019 18

  • Minorca febbraio 2019 19

  • Minorca febbraio 2019 2

  • Minorca febbraio 2019 20

  • Minorca febbraio 2019 21

  • Minorca febbraio 2019 22

  • Minorca febbraio 2019 23

  • Minorca febbraio 2019 24

  • Minorca febbraio 2019 25

  • Minorca febbraio 2019 26

  • Minorca febbraio 2019 27

  • Minorca febbraio 2019 28

  • Minorca febbraio 2019 29

  • Minorca febbraio 2019 3

  • Minorca febbraio 2019 30

  • Minorca febbraio 2019 31

  • Minorca febbraio 2019 32

  • Minorca febbraio 2019 33

  • Minorca febbraio 2019 34

  • Minorca febbraio 2019 35

  • Minorca febbraio 2019 36

  • Minorca febbraio 2019 37

  • Minorca febbraio 2019 38

  • Minorca febbraio 2019 39

  • Minorca febbraio 2019 4

  • Minorca febbraio 2019 40

  • Minorca febbraio 2019 41

  • Minorca febbraio 2019 42

  • Minorca febbraio 2019 43

  • Minorca febbraio 2019 44

  • Minorca febbraio 2019 45

  • Minorca febbraio 2019 46

  • Minorca febbraio 2019 47

  • Minorca febbraio 2019 48

  • Minorca febbraio 2019 49

  • Minorca febbraio 2019 5

  • Minorca febbraio 2019 50

  • Minorca febbraio 2019 51

  • Minorca febbraio 2019 6

  • Minorca febbraio 2019 7

  • Minorca febbraio 2019 8

  • Minorca febbraio 2019 9

Video Anno 2017


Viaggi che potrebbero interessarti

eolico

Isole Eolie - Sicilia

Pasqua

Stromboli - Vulcano - Etna

Carrer Puig Oriol, 31 17730 Llers - GIRONA

Tels. 972 528 971 - 636 490 831 E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dai robot spam.Necessites abilitare Javascript per vederlo.

© Copyright 2018 ACAMINAR TRAVEL SL

Condizioni generali - Nota Legal - mappa del web

ACAVE

Associato con ACAVE (Associazione catalana di agenzie di viaggio specializzate)